mercoledì 25 giugno 2014

PPS:REVOCARE LA DELIBERA DELLA GIUNTA CAPPELLACCI N.45/2 DEL 25 OTTOBRE 2013




COMUNICATO STAMPA

La giunta Pigliaru non si deve limitare ad annullare la delibera con la quale, a poche ore dal voto regionale, l’esecutivo Cappellacci varò il Pps ma deve rendere inefficace la delibera 45/2 del 25 ottobre del 2013 con la quale il centrodestra, utilizzando in maniera strumentale tutte le possibilità concesse dal Ppr di Soru, creava le condizioni per uno travolgimento del senso della legge di tutela voluta dal centrosinistra. È quella infatti la “delibera madre”, revocata la quale si ripristina sul piano del diritto lo “status quo ante”. Per questo motivo le associazioni Sardegna Sostenibile e Sovrana e Sardegna Pulita, fortemente preoccupate per le notizie di possibili ulteriori attacchi al paesaggio della Sardegna (cosi come si evince dalle notizie della stampa locale e come è stato documentato con dovizia di riferimenti normativi e giuridici dall’associazione ambientalista Gruppo d’intervento Giuridico onlus) chiedono alla Giunta regionale, all’assessore competente e al Presidente, con ogni consentita sollecitudine, di revocare la deliberazione n. 45/2 del 25 ottobre 2013 (avente per oggetto “L.R. 23 ottobre 2009 n.4 art.11. Piano Paesaggistico Regionale della Sardegna, primo ambito omogeneo costiero.”), quale primo atto concreto di nuova pianificazione urbanistica della nuova giunta.
La difesa e la tutela del suolo e delle coste sarde sono obiettivi prioritari, e in questo senso il principio di precauzione deve guidare l’agire giuridico dell’esecutivo regionale in carica. Infatti, con la delibera n. 10/20 del 28 marzo 2014 della giunta Pigliaru (che annullava la deliberazione n. 6/18 del 14 febbraio 2014 della giunta Cappellacci con la quale si era stravolto il Ppr varato dalla giunta Soru) non si garantisce e non scongiura del tutto rischio e preoccupazioni evidenziate da più parti. Per questo motivo, anche in ragione degli impegni assunti in campagna elettorale e ribaditi dallo stesso Presidente, chiediamo la revoca della delibera 45/2 del 25 ottobre 2013.


Pierluigi Marotto  Presidente Sardegna Sostenibile e Sovrana


Salvatore Lai       Presidente Sardegna Pulita

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta.Arrexionis