lunedì 25 novembre 2013

UOMINI NERI di VERGOGNA

In Italia, nel 2012, sono state uccise 126 donne. Un numero leggermente inferiore a quello dell’anno precedente (130), ma che resta comunque allarmante. Complessivamente, dal 2005, i femicidi sono stati 908 e nei primi 10 mesi del 2013 se ne contano già 109. Le vittime, così come gli autori degli omicidi, sono per la maggior parte di nazionalità italiana. Inoltre, in più della metà dei casi le donne uccise avevano o avevano avuto una relazione intima con il proprio carnefice. Da notare, infine, che il 40% delle vittime nel 2012 aveva subito precedenti violenzeda quel partner o ex che poi l’ha assassinata. Sono alcuni dei dati contenuti nell’ultimo rapporto della “Casa delle donne per non subire violenza“ di Bologna



Nessun commento:

Posta un commento

Commenta.Arrexionis