martedì 8 ottobre 2013

Sardegna/Italia per una volta uguali: in negativo

Con la cultura si mangia: vale 80 miliardi, il 5,8% del Pil. Nonostante i tagli - Il Fatto Quotidiano.

Interessante rapporto che conferma che la CULTURA E' Sviluppo, come più volte mi è capitato di scrivere. Qui da noi pur essendo presente un qualificato e per alcuni aspetti esclusivo patrimonio storico-artistico-culturale e degli artisti di fama mondiale non esiste una politica culturale degna di tale nome, ma solo un sistema di prebende pubbliche che tengono  attraverso la precarietà, sotto scacco operatori, artisti, e non si attiva sviluppo e benessere sociale e la recente vicenda del murale di Sciola, cancellato dall'ignavia degli amministratori della città Capoluogo, è solo l'emblema di una crisi profonda che investe la l'intera classe dirigente isolana come le cronache giudiziarie ci ricordano a dispetto dell'indifferenza generale. I dati del rapporto si incaricano di ricordare a tutti noi che il ministro Tremonti aveva torto marcio, ma questo non basta, occorre combattere affinchè la Cultura sia considerata una infrastruttura primaria: la prima tra quelle decisive per un paese e per un isola. 



Nessun commento:

Posta un commento

Commenta.Arrexionis